youth workers in Toscana!

 

Cosa sta succedendo sui territori sul tema dello Youth Work e degli Youth Workers? questa è una delle questioni che questo blog vuole trattare.

Ebbene, iniziamo allora con una iniziativa importante che sta partendo in Toscana settimana prossima. Vediamola allora!

GiovaniSì, progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, ha fatto partire un percorso di riflessione sull’operatore di politiche giovanili che ha ribattezzato come Youth Worker. Ci piace questa sottolineatura nel nome, perché significa una connessione forte con i percorsi che a livello europeo esistono già da tempo e su cui in questo blog vi daremo notizia.

Per intanto, prendiamo qualche notizia dal sito di GiovaniSì su questo percorso specifico, in cui saremo presenti con Miguel Belletti come esperto sul livello europeo:

“Il percorso toscano fa parte di un panorama di azioni più ampio, portato avanti a livello nazionale da “cosedafareconigiovani”, gruppo di lavoro nato all’interno di AssociAnimazione e si inserisce nel quadro delle attività di partecipazione che l’Ufficio Giovanisì porta avanti sul territorio.

La riflessione prevede 4 incontri tematici locali e un evento conclusivo a Firenze. Gli incontri territoriali saranno un momento di riflessione su 4 focus in particolare:

  • definire o ridefinire la figura dello Youth Worker;
  • dar emergere e valorizzare le competenze che uno Youth Worker ha e, al contempo, capire quali di queste sono competenze spendibili al di fuori dei contesti tradizionali;
  • indagare quali, fra le nuove professioni emergenti (innovatori sociali, comunicatori...), possiede caratteristiche che possono confluire nella figura di Youth Worker e, viceversa, cosa gli Youth Worker possono apprendere da queste professioni per migliorare il loro lavoro;
  • come uno Youth Worker può essere la figura di supporto nelle fasi di cambiamento della vita di un giovane e quali le conoscenze che deve avere per accompagnare questi processi.

Gli incontri prevedono la partecipazione, oltre ad alcuni componenti del Tavolo Giovani, anche di soggetti che, a vario titolo, interagiscono con il mondo giovanile (Comuni, Centri per l’Impiego, Informagiovani, Terzo settore, Centri di aggregazione).

Ciascun incontro sarà moderato da Nicola Basile – referente di Associanimazione – che si occupa da anni di innovazione sociale e sviluppo del Terzo settore, partecipazione sociale, politiche giovanili, processi collaborativi e sviluppo di comunità, service design e valutazione degli interventi, realizzando servizi e progettualità con diverse cooperative sociali, associazioni e fondazioni principalmente dell’area milanese, vedrà la partecipazione anche di un esperto sul tema trattato o di una buona prassi per facilitare stimolare la discussione.”

Vi faremo sapere come andrà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *